THEGREENPLACE
THEGREENPLACE

Thegreenplace è un santuario per animali liberati dal dominio e dallo sfruttamento umano, è quindi un rifugio nato per restituire l’individualità ad ogni essere, un luogo necessario, per garantire a tutti gli individui oppressi, di poter vivere in libertà e in pace, senza secondi fini.

 “Se potrò impedire a un cuore di spezzarsi, non avrò vissuto invano. Se allevierò il dolore di una vita o guarirò una pena, o aiuterò un pettirosso caduto a rientrare nel nido, non avrò vissuto invano.”  Emily Dickinson

                                            Donazioni

 iban IT93D0832739240000000001886

Le nostre t-shirts WORTH WEARING

Acquistando queste t-shirts puoi sostenere il rifugio.

Questi disegni sono stati realizzati da alcuni bambini che nel tempo ci sono venuti a trovare sul nostro muro principale che abbiamo messo a disposizione della loro creatività.

 

Per acquistare la t-shirt cliccaci sopra.

 

 

La nostra storia

Pochi giorni prima della Pasqua di 5 anni fa abbiamo trovato un agnellino appena nato, ancora parzialmente avvolto nella placenta, da solo, sul ciglio di una strada di campagna.

Da quel momento le nostre vite sono cambiate.

Pascal è cresciuto con noi, bevendo il biberon, con lo stesso amore che avremmo dato ad un bimbo. Da lui, dal nostro incontro con lui, è nata l’idea di creare un luogo, il THEGREENPLACE, che fosse rifugio per animali abbandonati o che fossero stati salvati da situazioni di sfruttamento o maltrattamento.

E siccome nulla succede per caso, veniamo a sapere di un capretto pronto al macello. Marco, il vero ideatore del nostro progetto, non ci ha pensato e ha riscattato il capretto appena in tempo: l’ha trovato legato pronto per essere ucciso. E così a Pascal si è aggiunto Frank (Capra!).

Nel frattempo Marco ha trovato un terreno dove poter creare un rifugio, vicino a Nepi, e lì ha cominciato a portare i suoi cani, i suoi gatti, il suo cavallo Velvet, una purosangue salvata da una scuderia di Capannelle dove veniva sfruttata per le corse, e ovviamente Pascal e Frank.

Ancora stavamo progettando, buttando giù idee su come allestire un rifugio dove il “must” avrebbe dovuto essere “TUTTI LIBERI e NIENTE GABBIE”, quando per una serie di coincidenze siamo entrati in contatto con la LAV.

Erano appena stati sequestrati molti animali dalla tristemente nota “Cascina degli orrori” in Toscana, e la Lav cercava un posto dove mettere in salvo un gregge di capre e di pecore.

L’incontro è stato magico! Loro hanno visto il nostro rifugio, hanno capito il nostro spirito e… ci siamo ritrovati a cominciare il nostro lavoro molto prima del previsto.

La magia tra noi e gli animali è stata immediata. Loro, nonostante una vita di maltrattamenti e sfruttamento, si sono subito fidati di noi e in breve tempo il rapporto che si è instaurato è quello che noi cerchiamo di spiegare a chi ci viene a visitare ogni settimana: rispetto reciproco totale!

Siamo stati allietati dalla nascita di nuovi agnellini e di nuove caprette, e assistere a questo miracolo senza secondi fini, solo per la gioia di vedere gli animali vivere come dovrebbero, è stato un regalo immenso.

 

 

Dicono di noi...

                                        Le nostre storie

                                      I nostri eventi

Le  domeniche

Ogni domenica al Thegreenplace organizziamo dei pranzi a buffet 100% vegan che contribuiscono al nostro autosostentamento e attraverso i quali trasmettiamo il messaggio che è possibile mangiare bene anche senza uccidere nessun un altro essere vivente. Prima del pranzo avviene la presentazione del rifugio e dei suoi abitanti non umani con i quali ci si può relazionare durante il corso di tutta la giornata. Per poter partecipare è necessario prenotare telefonicamente o tramite la nostra pagina Facebook. 

 

Le giornate dedicate

Durante l'arco dell'anno in collaborazione con diverse associazioni del settore diamo vita a degli incontri tematici di varia natura come ad esempio Il World Vegan Day che organizziamo ogni 1° novembre. Nonchè incontri a tema di diverso tipo.

Spazio interno

In caso di clima avverso disponiamo anche di una sala interna con un grande camino. Possiamo ospitare comodamente circa 20 persone.

I bambini

Una particolare cura è rivolta all’accoglienza dei bambini presso il nostro rifugio. Crediamo che il messaggio trasmesso attraverso il loro contatto con gli animali vissuti da loro in piena libertà sia molto importante. Libertà e pacifica convivenza tra le diverse specie assume un valore che i bambini vivono con stupore. Per questo organizziamo visite dedicate ai più piccoli.

 

 

 

Collaborazioni

Il rifugio è disponibile e volenteroso di collaborazioni, abbiamo uno spazio naturale sotto la grande quercia con un terrazzamento di terra realizzato da noi , un luogo ideale per ospitare lezioni di yoga, reiki ed altre discipline olistiche, cosi come presentazioni di libri o conferenze che potranno aver luogo sia nello spazio esterno che in quello interno  a seconda del clima.

 

 

Volontariato

Se avete voglia di faticare e davvero entrare in contatto con i nostri animali potete venire a fare i volontari presso il rifugio.

I nostri amici

Da anni collaboriamo con diverse associazioni animaliste quali LAV, Animal Equality, Animalisti Italiani, Nomattatoio, Essere Animali. Inoltre collaboriamo con delle realtà che divulgano il vegan style da diversi punti di vista quali Ivegan, Naturalmente Crudo, Dall'Albero e il nostro ristorante vegano di riferimento Ma Va'?.

                                       Alcuni dei nostri ospiti

                                                  Bei momenti nel nostro rifugio 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© thegreenplace Umiltà 4409 01036 Nepi C.F.: 90119520568